La Voce Come

I filmati sono dedicati al rapporto arte e poesia o più precisamente alla possibilità che l'arte ha di elaborare un pensiero per immagini a partire dal verbo poetico. Si è inteso realizzare un viaggio nel mondo della poesia italiana, incontrando i nostri massimi poeti e cercando "nel tempo di una poesia" di aprire possibili orizzonti visivi. L'artista elabora infatti una serie di immagini che accompagnano la declamazione e che hanno come denominatore comune un'idea di luce che si espande e si concentra sul proprio valore fisico e mentale, come fatto di irradiazione nell'ambiente ma anche come possibilità di concentrarsi sul corpo interiore delle forme.

“LA VOCE COME” di:


MARIO GUZZI  -  LA VOCE COME LUCE
GIUSEPPE CONTE  -  LA VOCE COME IL MITO
NANNI BALESTRINI  -  LA VOCE COME FUTURO
EDOARDO SANGUINETI  -  LA VOCE COME LE COSE
MARCO LUZZI   -  LA VOCE COME LO SPAZIO
MARIA LUISA SPAZIANI  -  LA VOCE COME DUBBIO
ANDREA ZANZOTTO  -  LA VOCE COME COLORE
VALENTINO ZEICHEN  -  LA VOCE COME VITA
MAURIZIO CUCCHI  -  LA VOCE COME SOSPENSIONE
ROBERTO MUSSAPI  -  LA VOCE COME IDENTITA’


La voce come lo spazio: Marco Guzzi (Trailer)

La voce come identità: Roberto Mussapi (Trailer)

La voce come sospensione: Maurizio Cucchi (Trailer)

La voce come futuro: Nanni Balestrini (Trailer)

La voce come vita: Valentino Zeichen (Trailer)

La voce come dubbio: Maria Luisa Spaziani (Trailer)

La voce come colore: Andrea Zanzotto (Trailer)

La voce come le cose: Edoardo Sanguineti (Trailer)

La voce come il mito: Giuseppe Conte (Trailer)

La voce come luce: Mario Luzi (Trailer)